top of page

Teniamoci Vicini - Progetto di Sviluppo di Comunità nel Rione Sassonia di Verbania


Partner Operativi


Società Cooperativa Sociale Xenia Onlus (capofila) – responsabile del coordinamento di progetto e delle attività di sviluppo di comunità sul territorio. Il Sogno Società Cooperativa Sociale Onlus - gestore della Caffetteria di Casa Ceretti, presidio sul quartiere e punto di riferimento per le attività di comunità. Gruppo Abele di Verbania Onlus - responsabile delle attività destinate alla bassa soglia. Istituto Ecclesiastico Evangelico Metodista di Intra (IEEMI) responsabile dell’azione di alfabetizzazione alla lingua italiana rivolto alla popolazione immigrata e attore del processo di sviluppo di comunità.


Rete Estesa

Il Comune di Verbania, che pone tra gli obiettivi dell’amministrazione la riqualificazione del Rione Sassonia. Il Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano (CSSV), che partecipa ai tavoli di coordinamento e sostiene gli interventi. L’ASL del VCO, nello specifico l’equipe del servizio di psichiatria e del Ser.D. che seguono da anni alcuni abitanti del Rione e partecipano ai tavoli di coordinamento. L’Associazione Museo del Paesaggio, titolare di Casa Ceretti sita nel cuore del Rione, condivide gli obiettivi di riqualificazione e sostiene lo sviluppo dello stabile come polo strategico del progetto.



Dal 2019, siamo capofila di una progettualità nel quartiere Sassonia, dove ha sede la cooperativa, con il progetto "Teniamoci Vicini”, finanziato da due anni da Fondazione Comunitaria del VCO grazie al Fondo Povertà. Le precedenti annualità sono state finanziate da Regione Piemonte (progetto "Well-Fa Rete Sassonia”) e dal Comune di Verbania.

Insieme ai nostri partner, vogliamo intervenire su diverse tipologie di povertà presenti (delle relazioni, di servizi) facendo leva sul potenziale del quartiere, sulle competenze delle persone, sulle attività esistenti e i servizi di prossimità attivati.

Gli interventi sul quartiere si muovono su due direttrici principali:

- lo Sviluppo di Comunità, attraverso l'animazione di comunità finalizzata alla creazione o al rafforzamento di una rete di relazioni orizzontali, e lo sviluppo di servizi di prossimità basati sulle suggestioni provenienti dagli incontri con i residenti del quartiere e con i servizi territoriali, nonché il corso di italiano per le persone straniere presenti sul territorio.

- i Servizi alla persona, dando continuità agli interventi domiciliari a bassa soglia.




OBIETTIVI DEL PROGETTO


O1) Favorire le condizioni per il rafforzamento di una rete di relazioni di fiducia e cooperazione tra abitanti del quartiere. Questo processo ha lo scopo di creare un contesto accogliente per tutte e tutti, con particolare attenzione alle persone più vulnerabili. (SCS Xenia Onlus e Il Sogno SCS Onlus)


O2) Intervenire sulle situazioni di fragilità attraverso interventi individuali, al fine di creare o mantenere una relazione per rispondere ai bisogni prioritari, ma anche promuovendo il coinvolgimento nella rete di comunità. (Associazione Gruppo Abele di Verbania Onlus)


O3) Fornire strumenti per l’apprendimento della lingua italiana e la socializzazione, attraverso un corso di italiano rivolto alle persone straniere presenti sul territorio, che si configuri come un percorso di empowerment individuale e di comunità. (IEEMI)









37 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page